ULTIMI ARTICOLI

«COS'È, SEI TIMIDO?». Passando spesso per quella via, era pressoché impossibile non notare la scritta in grossi caratteri neri, vergata in uno stampatello risoluto, quasi intimidatorio, sul muro di mattoni grigi che delimitava il confine fra il selciato e...
«Fiat ars - pereat mundus», dice il fascismo, e, come ammette Marinetti, attende dalla guerra la soddisfazione artistica delle percezione sensoriale modificata dalla tecnica».   Walter Benjamin, nel saggio L’opera d’arte nell’epoca della sua riproducibilità tecnica, mostra come il fascismo conduca...

Lacrime d’oro

Sembrerà strano detto così, ma quel giorno, il giorno in cui cominciai a volare, fu anche l'ultimo giorno della mia vita. Venne da me un tizio con la bombetta, una sigaretta di quelle sottili alla bocca e una valigetta. Lo...
Il calciomercato - definito come l'insieme delle trattative contrattuali volte a definire il passaggio, a titolo temporaneo o definitivo, di un calciatore da una società ad un'altra – è da sempre legato alla parte “romantica” del calcio, perché permette...

#14 1917 – 2017

Ci fu chi seppe illuminare la notte con il fuoco della rivoluzione. Chi fu illuminato dal candore di un fulmine tra le pecore. Chi, ancora, aprendo gli occhi nel buio della guerra, scoprì il sole di un nuovo giorno, più immenso...
È un pomeriggio di inizio autunno in quella che si vanta di essere la città più interessante della penisola. È da poco uscito, per mano di Raffaele Alberto Ventura, Teoria della classe disagiata, e naturalmente non c'è uomo o...
Nella calura di un settembre da ombrelloni e ghiaccioli al limone mi ritrovai nella selva oscura di una libreria della mia città, divorato dall'ansia da acquisto compulsivo. Perso nel dedalo delle numerose uscite autunnali, mi trastullai per più di...
Sul tavolo dello studio aveva sistemato tutto l'occorrente necessario per il periodo che avrebbe trascorso in quel luogo. Aveva preparato con estrema cura ogni dettaglio. All'inizio, aveva pensato di portar con sé solo strumenti da lavoro mai utilizzati: pennelli nuovi,...

Stanza 108

S. Uno sguardo veloce alla stanza: letto matrimoniale, copriletto beige, tende gialle a motivi floreali, una piccola scrivania, una sedia, un armadio a un’anta. Tutto da copione, un’anonima stanza d’albergo, asettica e mesta per chi vuole scomparire, confondersi in questi...
Mercoledì mattina, sono le 08:45 e vi trovate nello studio del vostro medico di base. La sala d'aspetto è al piano terra di una palazzina di 5 piani, porta anodizzata sempre aperta con l'aria condizionata che fatica a mantenere una...