CONDIVIDI

Illustrazione di Simona Inesi

 

Nel silenzio ascolto l’acqua.
La pioggia delle ore libere, le lacrime per le occasioni perdute.
Mani immerse ad anelare purificazioni e a colmare spazi mai riempiti.

Bacinelle di sale e lavabi di piatti sporchi, vortici di scariche e gocce a risalire i finestrini delle auto.

Saliva sul bavaglino del neonato, argenteo filamento di fiducia.

Pozze di acqua marcia nell’anima del peccatore. Ristagna, è fetida, arrugginisce il battito del cuore.

Sudore dell’atleta ad un passo dal traguardo. Tetto del nuotatore, sostegno del velista, gioco del surfista, porta del paradiso del tuffatore. Fatica fra le corde del violinista.

Acqua sul mento del giovane alla fontana, assetato di speranza.
Liquido amniotico: protezione e nutrimento, piscina d’amore nel ventre materno.
Rigor mortis, ultimo sputo di vita.

Danza di ombrelli in città asciutte di umanità.
Pianto del cielo. Pioggia acida sui volti stanchi. Bevanda della natura.

Nel silenzio ascolto l’acqua.
Alla ricerca dell’esistenza.